Il Primogenito Toreador

A prima vista, i Toreador sembrano essere tutto ciò a cui aspirano diventare i giovani umani contemporanei: muse, artisti, superstar immortali, sirene irresistibili. Ma il loro talento e la loro bellezza sono solo il travestimento di un cacciatore. La stirpe dei Toreador ha selettivamente sedotto, abbracciato e divorato le élite artistiche per millenni. Noi Fratelli potremmo ritenerci al sicuro dal loro sguardo seducente e dalle loro parole stuzzicanti. Follia! Non mi vergogno di aver subito le manipolazioni a corte di Maia, perché quando sai come lavorano è facile approfittarsi della loro vanità.

Gli Artisti arrivarono a Praga in elegante ritardo, durante il 17° secolo. Appena 300 anni dopo, erano pronti a mentire e sedurre per conquistare il Principato, reclamando il trono prima ancora che si fossero depositate le ceneri di Zvi. Ma il regno del Principe Vasily, come per quasi tutti i principi Toreador, fu breve. Appena un secolo dopo, fu deposto violentemente da Carlak il Brujah.

Maia, già all'epoca una personalità pubblica molto apprezzata, fu sospettosamente assente a corte durante l'attacco, ma tornò in fretta a prosperare. Fu una forza significativa durante la Rivoluzione di velluto e una confidente segreta di svariati presidenti a venire. Però beve in abbondanza dagli stessi umani che finge di amare tanto.

Da questo, traggo due conclusioni. La prima: è fondamentalmente sleale, come provato dalla sua condotta dopo che Vasily (un principe del suo stesso sangue) fu detronizzato. La seconda: la figura umana e morbida è solo una scusa per il suo tornaconto. Questo rende Maia un nemico pericoloso. Del genere che ti tieni sempre vicino. Per questo conserva la sua posizione nel mio regno.

Alcune Rose potrebbero allearsi con gli Anarchici nei guai in arrivo, e non è un pensiero confortante. Tanto le sensazionali "Sirene" quanto le "Muse" di grande ispirazione sono veloci come fulmini, ma usano la loro arte in due modi molto diversi.

Nel caos attorno all'ultima convenzione, ho osservato una Sirena attaccare due Brujah enormi, armata solo della sua semplice presenza e di una lama. Un momento era in ginocchio, vittima allettante per i vandali. Nell'istante successivo scattò in avanti in un'esplosione accecante di suono e furia. Il più grosso dei bruti rimase a bocca aperta, incapace di staccare gli occhi dalla Rosa roteante. L'altro si coprì gli occhi e urlò. La Sirena girava attorno a loro, lacerando i bruti attoniti con le sue lame di rasoio per poi fermarsi in una posa trionfante. Dei suoi nemici restava solo una nebbia rossa.

Una volta Maia mi consegnò un video di un "report" sul confronto fra due delle sue Muse e una banda di mafiosi ostili. Il video mostra dieci uomini armati di AK e Makarov mentre abbattono il sire di Maia, Mikola, per un dipinto avanguardista. Poi appaiono dei problemi video e si sente una canzone meravigliosa emergere dalla gola di una delle Muse. Gli sgherri si voltano dal loro primo bersaglio e osservano questa nuova minaccia. Dietro di loro, la Rosa caduta si rialza, ispirata dalla canzone della Musa. Gli ultimi fotogrammi non sono altro che carneficina e morte, con i due Toreador che volano verso gli uomini da due direzioni, continuando a cantare.

 

- Da "Riflessioni del Principe Markus; Sulle spine della Rosa"

Unisciti alla caccia

Entra nel gioco

Connessione a Internet persistente, sono richiesti account Sharkmob e Steam. Limitazioni concernenti l'età. Include acquisti in gioco.